- L’economia dei servizi: cosa è e perché ci riguarda tutti - BLOG di Ready Informatica - Ready Informatica, Distributore IT ad Alto Valore Aggiunto

Distributore ad Alto Valore Aggiunto
35.mo anniversario
Distributore ad Alto Valore Aggiunto
Vai ai contenuti

- L’economia dei servizi: cosa è e perché ci riguarda tutti

Ready Informatica, Distributore IT ad Alto Valore Aggiunto
Pubblicato da in sicurezza ·
Tags: gdprsicurezzainformaticasicurezzaasaservicebackup
L’economia dei servizi: cosa è e perché ci riguarda tutti
 
Quando si parla di GDPR, di backup e di sicurezza informatica in generale abbiamo spesso la tendenza ad immaginare una serie di interventi da svolgere sui nostri clienti che li mettano “in regola”. Vale a dire un certo numero di azioni che comprendono anche l’acquisto di hardware e software e che sarà nostra cura integrare per fornire ad ogni cliente il risultato desiderato.
 
Cosa stride in questa nostra abitudine a ragionare “per progetti” e come possiamo ottenere più benefici nel nostro lavoro?

1)      Non fermiamoci all’adeguamento - Alcune delle grandi opportunità di business come il GDPR o la sicurezza informatica non richiedono solo che i clienti si mettano a norma ma soprattutto che il livello di adeguamento sia mantenuto e possa evolversi nel tempo. Spesso la formula del passato “progetto + assistenza” non è più valida, in quanto il livello di assistenza successivo alla prima implementazione può essere anche molto elevato.

2)      Non trascuriamo le innovazioni future – Spesso tendiamo a pensare che la tecnologia evolva con lo stesso ritmo a cui l’abbiamo vista cambiare nel passato ma non è così. Il ritmo delle innovazioni sta aumentando di velocità e questo comporta che faremo probabilmente fatica nel futuro a spiegare ai nostri clienti le novità che potrebbero voler incorporare nei loro progetti. I nostri clienti potrebbero pensare di non avere il tempo di “digerire” le innovazioni e potrebbero restare fermi o perdere la fiducia nei nostri confronti se ci rivolgiamo a loro troppo spesso proponendo nuove migrazioni.

3)      Il nostro modo di presentarci come professionisti e come consulenti, se continuiamo a lavorare in un’ottica di solo progetto, rischia di differire molto dalla logica con la quale ci stiamo abituando a comprare in quanto consumatori. Spesso infatti tendiamo a sostituire acquisti di beni con un noleggio o con un acquisto di servizi. E’ il concetto con il quale sentiamo la musica, o ci serviamo di un’automobile che non è la nostra o prendiamo a noleggio un device per un certo periodo. E questa logica riguarda tutti noi, quindi anche i nostri clienti…

L’economia dei servizi quindi può essere la risposta a questi quesiti. Considerare l’approccio commerciale alle problematiche dei nostri clienti non più come basato solo sulla progettualità può aiutare tutti. E quindi aggiornare il nostro portafoglio di competenze e trasformarlo in un pannello di servizi pronti all’uso e immediatamente disponibili può essere un modo per vendere di più, a più clienti e con più soddisfazione reciproca.

Siamo nel tempo della “sicurezza as-a-service”, ormai, e i nostri clienti potrebbero preferire pagare un canone fisso e prevedibile al mese per un certo periodo, integrando in modo più o meno consapevole le innovazioni del domani, piuttosto che essere soggetti al rischio di dover migrare ogni 18/24 mesi ad una nuova tecnologia con tutte le preoccupazioni delle migrazioni.

Questo è il tema del momento ed è quanto Ready può aiutarvi a realizzare, sia con la proposizione di prodotti che si prestano ad essere trasformati in servizi, sia con l’aiuto commerciale e strategico che può fornirvi per creare voi stessi i vostri “servizi gestiti” per i vostri clienti.  

Per approfondimenti scrivete a security@ready.it.



Voto: 0.0/5
Ready Informatica srl -
via F. Casati,1 - 23880 Casatenovo (LC)
P.I. 01439000132
Torna ai contenuti